Immagine // Il New York Times

Ott27
Pensando ad un giornale, qual è il primo che vi viene in mente? State pensando al New York Times? Io si. Sarà perché viene nominato in quasi tutti i libri e film americani, sarà perché in fin dei conti ha fatto la storia, in ogni caso credo che sia la testata che più identifica il mondo del giornalismo sotto l’aspetto dell’immagine. Nonostante sia un giornale nato recentemente rispetto ad alcune testate italiane ed europee, è

Sei proprio il mio Typo

Ott20
Titolo: Sei proprio il mio Typo Autore: Simon Garfield Genere: Saggio, Comunicazione Casa editrice: Ponte alle Grazie Data di Pubblicazione: 2014 Formato: Copertina flessibile Pagine: 356 Pressoché sconosciute fino a vent'anni fa, grazie all'avvento della tecnologia informatica oggi le font sono a tutti gli effetti protagoniste del nostro quotidiano. Ma quali sono state le tappe che le hanno portate a uscire dalla ristretta cerchia di addetti ai lavori e di qualche sparuto appassionato? La risposta

Grafica / Il giornale e i suoi font

Ott13
Il tema di questo mese è il giornale, quindi: qualcuno di voi si è mai fermato a pensare ai caratteri che vengono utilizzati per la stampa? Probabilmente no,  ma potrebbe essere interessante scoprire qualcosa in più sulla vita segreta che sta dietro ai caratteri che vediamo ogni giorno. I font sul giornale: storia e caratteristiche in breve I più utilizzati sono il Benton, Times New Roman e Arial, il Garamond e, ovviamente, l’Helvetica. In particolare

Il primo giornale stampato: Curiosità

Ott06
Giornale: una storia in breve Al giorno d’oggi i giornali sono un mezzo di comunicazione ovvio e disponibile a tutti in molteplici versioni. I giornali vengono stampati in serie e pubblicati a livello locale, regionale, nazionale o mondiale. Esistono giornali di sport, politica, attualità, cultura generale e così via. Ma come è nato il primo giornale? Va precisato che per giornale si intende una pubblicazione periodica di notizie, critiche e informazioni allo scopo di informare

La psicologia del colore nel cinema

Set26
Il colore è la base della percezione del mondo che circonda sotto l’aspetto visivo: influisce sulle emozioni, sulle opinioni e sulle sensazioni che stanno dietro un’immagine. Il cromatismo è un vero e proprio linguaggio visivo: social media, pubblicità, stampa e televisione sfruttano questo linguaggio al massimo, per trasmettere allo spettatore un messaggio ben preciso (solitamente con l’intenzione di portarlo a compiere un’azione finale). Nel cinema il colore definisce un genere o identifica un regista, una

Come è nata la grafica italiana

Ago26
Questo è il mio primo articolo dedicato ai libri ed è anche il primo articolo di questa rubrica parlerà della storia della grafica italiana o, più precisamente, di come è nata. L’idea è quella dei #LibriATema. Scriverò articoli che parlano di un solo testo o di una raccolta che comprende testi riguardanti lo stesso argomento. Ovviamente sceglierò testi che in qualche modo si possano ricondurre al mondo dell’immagine in una delle sue forme (per esempio:

Il colore nella storia

Lug27
Oggi parliamo di colore nella storia. Non si può pensare ad un evento, un periodo o un personaggio storico senza pensare al colore. Il colore fa parte della storia dell’uomo sin dai tempi più remoti, quando venivano rappresentate scene di caccia sulle pareti delle caverne. I primo colori conosciuti ed utilizzati per simboleggiare qualcosa sono stati quelli riconducibili ad elementi presenti in natura: rosso-sangue, giallo-sole, verde-alberi, blu-cielo. Con il passare del tempo e con il

Occhio al colore!

Lug07
Oggi parliamo di colore… il colore nella moda. Che cosa sarebbe la moda senza colore? Nulla. La moda è fatta di colore. Si, anche di forme, stili, pattern, materiali ma, principalmente di colore, a tal punto che i colori son diventati icone di stilisti, case di moda e designer. Un esempio? il verde acqua… o azzurro Tiffany? Per non parlare del Rosso Valentino. Il rosso, per esempio, è un colore primario ed è da sempre associato all’amore

Immagine coordinata: dubbi e perplessità…

Giu09
Nonostante il mondo che ci circonda ci “travolga” continuamente con immagine, video, pubblicità, messaggi, molte persone sono ancora convinte che l’immagine sia un aspetto trascurabile dell’attività. Mi sento di dire, invece, che l’immagine è il 90% dell’attività! L’immagine e la grafica sono fondamentali. Partiamo da te: quando vai ad un appuntamento di lavoro ti vesti in maniera appropriata? Sicuramente non sarai vestito allo stesso modo di quando vai a bere una birra in un pub. Se incontri dei ragazzi

Design e comunicazione visiva

Mag24
Titolo: Design e comunicazione visiva Autore: Bruno Munari Genere: Grafica Casa editrice: Laterza Data di Pubblicazione: 2017 (6^ ed) Formato: Copertina flessibile Pagine: 370 Che cosa è la grafica? Chi sono i designer? Come funziona la loro logica creativa? Quale uso fanno delle tecniche e dei materiali? Un maestro del design italiano ha scritto il più divertente manuale per comprenderne i principi, le leggi e le possibili realizzazioni. Design e comunicazione visiva – Bruno Munari.

Be…

Mag11
“be bold or italic… never regular” Con questa frase inizio la pubblicazione di post su questo blog. Una frase che riassume la mia idea di grafica e di ciò che intendo fare con il mio lavoro: qualcosa di diverso, che sia bold o italic ma mai regular! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.