Occhio al colore!

Oggi parliamo di colore… il colore nella moda.

Che cosa sarebbe la moda senza colore? Nulla. La moda è fatta di colore. Si, anche di forme, stili, pattern, materiali ma, principalmente di colore, a tal punto che i colori son diventati icone di stilisti, case di moda e designer. Un esempio? il verde acqua… o azzurro Tiffany? Per non parlare del Rosso Valentino.

Il rosso, per esempio, è un colore primario ed è da sempre associato all’amore e alla passione.

Il bianco e il nero sono i “non colori”: sono in realtà la quantità di luce che l’occhio riesce a percepire.

Il bianco è l’origine di tutti i colori, mentre il nero è la “fine” di tutti. Colori alla base della moda di qualsiasi periodo storico si voglia considerare: intramontabili. Il bianco è simbolo di purezza e di perfezione, il nero invece è simbolo di eleganza e potere.

Maestra del bianco e nero è senza dubbio Coco Chanel, che ha spesso proposto questi colori su abiti, accessori e calzature.

Il giallo, esprime vitalità e felicità, è un colore forte e vivace usato da Fendi e Versace.

Questi sono solo alcuni dei tantissimi colori che rendono riconoscibile e iconico uno stilista, un abito, un oggetto.

Ma perché il colore è così fondamentale? Perché esprime sentimenti ed evoca emozioni. Ogni sfumatura, tonalità o gradazione di colore può avere un significato diverso.

Tutti noi abbiamo un colore preferito, un dettaglio che ci identifica. Il mio colore è il nero e il mio dettaglio gli occhiali oversize di Giorgio Armani. E il tuo?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.